IL QUADERNO DI Eric Kuster

Eric Kuster - Eric Kuster Metropolitan Luxury - Uffici ad Amsterdam, Ibiza, Anversa e Malta.

Chalet di lusso in tutto il mondo, yacht, club e ristoranti (Jimmy Woo di Amsterdam, Nikki Beach Resort Koh Samui)

1 - Chi è Eric Kuster?

Eric Kuster è un uomo di 47 anni che ha studiato Marketing ed è designer di interni, designer di tessuti ed editore autodidatta. Adora progettare spazi interni o scenari lussuosi per i suoi clienti. Dopo la sua carriera professionale nell’industria tessile, ha creato il suo studio di design di interni, attivo da più di 15 anni. Anche se ha iniziato con piccoli progetti sia commerciali che residenziali in Olanda, attualmente ha progetti in tutto il mondo. Abbiamo la nostra collezione di mobili e tessuti, quattro negozi monomarca in diverse luoghi (Amsterdam, Anversa, Ibiza e Malta) e circa 50 distributori che vendono la collezione Eric Kuster Metropolitan Luxury a livello internazionale. Abbiamo anche pubblicato tre libri sui nostri progetti più lussuosi e divulghiamo la rivista Entourage, che mostra gli stili di vita più glamour.

2 - Quando hai scoperto di volerti dedicare al design di interni?

Dopo una breve carriera nel mondo della moda ho iniziato a lavorare nell’ambito del tessile per interni. Lì ho scoperto che i tessuti sono la mia vera passione. Non avevo mai pensato di dedicarmi al design di interni, ma dopo dieci anni di esperienza nel settore del tessile era logico portare avanti l’attività di design di spazi interni. Ad ogni modo i tessuti continuano ad essere la mia grande passione.

3 – Un riferimento nel mondo del design di interni…

Adoro il lavoro di Tom Ford: è sofisticato e atemporale come la sua moda.

4 – Se non fossi designer di interni, saresti diventato…

Se non fossi designer di interni, probabilmente sarei diventato editore o DJ.

5 – Un difetto e una virtù.

Un difetto: sono molto impaziente e, a volte, troppo perfezionista. Una virtù è che ho imparato molto a conoscere le persone, grazie alla mia esperienza in marketing, il che mi permette di vedere e sentire ciò che cerca la gente nei suoi spazi interni.

6 - Com’è casa tua?

La mia casa è come una suite d’hotel molto lussuosa. Non è molto grande, ma è al 30º piano, con una splendida vista sul mare. Mi basta un letto, una TV, un armadio grande e il mio portatile. Uso casa mia come una suite d’albergo, perché mi piace molto stare nei buoni hotel.

7 – La domenica è il giorno per…

La domenica è un giorno per lavorare da solo nel mio ufficio, colgo l’occasione che sia chiuso. Per me, la domenica è una giornata di lavoro molto produttiva.

8 – Un luogo per l’ispirazione.

Le grandi città e i buoni hotel, i mercati vintage, le riviste e i videoclip.

9 - Qual è l’ultimo libro che hai letto?

Adoro le autobiografie di storie vincenti. In questo momento non sto leggendo nessun libro perché… non ho tempo!

10 – Tra 15 anni….

Entro 15 anni, la marca Eric Kuster Metropolitan Luxury dovrebbe essere nota in tutto il mondo come la distributrice dei mobili e tessuti più sofisticati e la mia rivista dovrebbe occupare un posto importante nel mercato delle riviste di stili di vita con glamour.

11 – Quando pensi al design di interni pensi a…

La sfida di migliorare in ogni progetto e sorprendere positivamente i miei clienti!

12 - Preferisci la matita o il computer?

Computer.

13 - Come descriveresti il tuo lavoro?

Sofisticato, comodo, facile e caldo.

14 – Un progetto a cui ti piacerebbe dedicarti.

La residenza dei Beckham.

15 – Dacci il tuo parere sul design di interni in Spagna.

La Spagna ha un clima straordinario. Realizziamo molti progetti qui e adoro lavorare con colori brillanti e bianchi che nel nord d’Europa non posso usare per il clima così grigio. Inoltre, l’incredibile cielo blu della Spagna è un grande strumento di lavoro.

16 - Come riesci a conservare il tuo stile e a soddisfare al tempo stesso le domande dei clienti?

Mi considero come un sarto… con ogni cliente si inizia da zero e si crea un progetto unico. Abbiamo la nostra marca, ma non facciamo mai un “copia e incolla” nei nostri progetti.

17 - Cosa ti riesce meglio nel tuo lavoro e cosa ti da più problemi?

Mi riesce molto bene convincere il cliente a lavorare con noi e a fare il design concettuale. Lascio la progettazione e l’esecuzione del progetto al mio team, visto che mi richiede troppo tempo poiché non ho una formazione come designer di interni o architetto e non conosco la parte tecnica del lavoro. Sono molto contento di avere nel mio team due buoni architetti che possono fare questa parte del lavoro.

18 – La tua ricetta per il successo.

Che i miei clienti siano contenti e soddisfatti, dar loro più di ciò che si aspettano… In poche parole, lavorare duro!

 19 - Qual è il ruolo dei prodotti naturali nei tuoi progetti?

Uso molti prodotti naturali che abbino a materiali di lusso. Mi piace molto il loro contrasto.

20 – Il suo prodotto preferito di L’Antic Colonial è…

Mi piace molto la pietra naturale Habana Brown e i mosaici di metallo.

+ Info: www.erickuster.com

Inviare un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Would you
like us
to inspire your
interior space?

 Professional Individual