Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Isabel López Vilalta

Restaurante Filandón

Madrid, España

Un luogo in cui riunirsi intorno al fuoco e godere di un buon pasto in famiglia. La campagna nella città.

Data:
2011
Prodotti usati:

Isabel López Vilalta

Ristorante Filandón. El Pardo. Madrid.

L’insieme è costituito da tre edifici.

Si accede attraverso un cortile di granito che unisce i primi due edifici dell’insieme.

Il primo edificio è costruito in granito e legno con cui si costruisce la struttura di centinature che sostiene la copertura. La copertura è ispirata ai teitos, delle costruzioni tipo capanna in pietra e copertura vegetale tipiche del nord della Cantabria, che si utilizzavano come dispensa.

Il seguente edificio mantiene il granito come materiale significativo. Con questo si è costruito il muro principale che funge da base dei contrafforti realizzati in terracotta, che sorgono dallo stesso e dividono lo spazio in diversi ambienti che possono essere indipendenti gli uni dagli altri o unirsi in uno solo. La copertura è di zinco.

Il terzo ed ultimo edificio è l’elemento di unione tra gli altri due. Nello stesso si uniscono la terracotta, il ferro, il legno residuo o scartato che è stato appositamente riciclato. La paletta di colori utilizzata, nella stessa tonalità dell’insieme, include colori terra, pietra, legno, ferro e terracotta.

L’illuminazione è al servizio dello spazio interno, per dare una sensazione di calore e raccoglimento.

Testo: Isabel López Vilalta + Asociados

Fotografo: Alejo Bagué

Would you
like us
to inspire your
interior space?

 Professional Individual