estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del Pie

Ontinyent, Valencia

Uno spazio armonico ed elegante, ispiratosi agli antichi studi medici specialistici privati, dove i materiali trasmettevano la serietà della professione.

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del pie. Ontinyent, Valencia

Due materiali principali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato l’immagine di tutto il progetto. Il legno di noce, utilizzato in tutta la clinica, applicato sia a pavimento che a parete (reception) e nei mobili, e una selezione speciale di marmi di diversa tonalità che ci invitano ad entrare dalla porta e ci ricevono fino all’accoglienza.

Anche il nero ha caratterizzato il progetto, usato nelle finestre e nelle sedie imbottite della reception, per conferire quell’eleganza e serietà necessarie, abbinato al verde degli schienali delle stesse, a ricordare il colore dell’uniforme da sala chirurgica, tipico della professione.

Uno spazio molto luminoso, in cui si è sfruttata al massimo la luce naturale con l’apertura di grandi finestre. A queste si è aggiunta la trasparenza visiva della zona della reception, dove si apprezza l’abbinamento di tutti gli elementi che costituiscono il progetto interno con il vetro glassato serigrafato per le zone dello studio privato che danno sulla facciata. Sugli stessi è stata applicata l’immagine grafica creata in esclusiva per il progetto. Considerando che i piedi sono una parte molto sensibile e importante del corpo, è stata creata un’immagine che rispecchia il lavoro minuzioso e attento della professione. Per questo, con i tratti realizzati a mano sono state disegnate una serie di posizioni del piede in colore nero.

Un progetto in cui, indubbiamente, è stato curato anche il minimo dettaglio, apportando l’armonia e l’eleganza necessarie.

Text: estudi{H}ac

Photograph: David Zarzoso

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del Pie

Ontinyent, Valencia

Uno spazio armonico ed elegante, ispiratosi agli antichi studi medici specialistici privati, dove i materiali trasmettevano la serietà della professione.

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del pie. Ontinyent, Valencia

Due materiali principali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato l’immagine di tutto il progetto. Il legno di noce, utilizzato in tutta la clinica, applicato sia a pavimento che a parete (reception) e nei mobili, e una selezione speciale di marmi di diversa tonalità che ci invitano ad entrare dalla porta e ci ricevono fino all’accoglienza.

Anche il nero ha caratterizzato il progetto, usato nelle finestre e nelle sedie imbottite della reception, per conferire quell’eleganza e serietà necessarie, abbinato al verde degli schienali delle stesse, a ricordare il colore dell’uniforme da sala chirurgica, tipico della professione.

Uno spazio molto luminoso, in cui si è sfruttata al massimo la luce naturale con l’apertura di grandi finestre. A queste si è aggiunta la trasparenza visiva della zona della reception, dove si apprezza l’abbinamento di tutti gli elementi che costituiscono il progetto interno con il vetro glassato serigrafato per le zone dello studio privato che danno sulla facciata. Sugli stessi è stata applicata l’immagine grafica creata in esclusiva per il progetto. Considerando che i piedi sono una parte molto sensibile e importante del corpo, è stata creata un’immagine che rispecchia il lavoro minuzioso e attento della professione. Per questo, con i tratti realizzati a mano sono state disegnate una serie di posizioni del piede in colore nero.

Un progetto in cui, indubbiamente, è stato curato anche il minimo dettaglio, apportando l’armonia e l’eleganza necessarie.

Text: estudi{H}ac

Photograph: David Zarzoso

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del Pie

Ontinyent, Valencia

Uno spazio armonico ed elegante, ispiratosi agli antichi studi medici specialistici privati, dove i materiali trasmettevano la serietà della professione.

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del pie. Ontinyent, Valencia

Due materiali principali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato l’immagine di tutto il progetto. Il legno di noce, utilizzato in tutta la clinica, applicato sia a pavimento che a parete (reception) e nei mobili, e una selezione speciale di marmi di diversa tonalità che ci invitano ad entrare dalla porta e ci ricevono fino all’accoglienza.

Anche il nero ha caratterizzato il progetto, usato nelle finestre e nelle sedie imbottite della reception, per conferire quell’eleganza e serietà necessarie, abbinato al verde degli schienali delle stesse, a ricordare il colore dell’uniforme da sala chirurgica, tipico della professione.

Uno spazio molto luminoso, in cui si è sfruttata al massimo la luce naturale con l’apertura di grandi finestre. A queste si è aggiunta la trasparenza visiva della zona della reception, dove si apprezza l’abbinamento di tutti gli elementi che costituiscono il progetto interno con il vetro glassato serigrafato per le zone dello studio privato che danno sulla facciata. Sugli stessi è stata applicata l’immagine grafica creata in esclusiva per il progetto. Considerando che i piedi sono una parte molto sensibile e importante del corpo, è stata creata un’immagine che rispecchia il lavoro minuzioso e attento della professione. Per questo, con i tratti realizzati a mano sono state disegnate una serie di posizioni del piede in colore nero.

Un progetto in cui, indubbiamente, è stato curato anche il minimo dettaglio, apportando l’armonia e l’eleganza necessarie.

Text: estudi{H}ac

Photograph: David Zarzoso

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del Pie

Ontinyent, Valencia

Uno spazio armonico ed elegante, ispiratosi agli antichi studi medici specialistici privati, dove i materiali trasmettevano la serietà della professione.

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del pie. Ontinyent, Valencia

Due materiali principali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato l’immagine di tutto il progetto. Il legno di noce, utilizzato in tutta la clinica, applicato sia a pavimento che a parete (reception) e nei mobili, e una selezione speciale di marmi di diversa tonalità che ci invitano ad entrare dalla porta e ci ricevono fino all’accoglienza.

Anche il nero ha caratterizzato il progetto, usato nelle finestre e nelle sedie imbottite della reception, per conferire quell’eleganza e serietà necessarie, abbinato al verde degli schienali delle stesse, a ricordare il colore dell’uniforme da sala chirurgica, tipico della professione.

Uno spazio molto luminoso, in cui si è sfruttata al massimo la luce naturale con l’apertura di grandi finestre. A queste si è aggiunta la trasparenza visiva della zona della reception, dove si apprezza l’abbinamento di tutti gli elementi che costituiscono il progetto interno con il vetro glassato serigrafato per le zone dello studio privato che danno sulla facciata. Sugli stessi è stata applicata l’immagine grafica creata in esclusiva per il progetto. Considerando che i piedi sono una parte molto sensibile e importante del corpo, è stata creata un’immagine che rispecchia il lavoro minuzioso e attento della professione. Per questo, con i tratti realizzati a mano sono state disegnate una serie di posizioni del piede in colore nero.

Un progetto in cui, indubbiamente, è stato curato anche il minimo dettaglio, apportando l’armonia e l’eleganza necessarie.

Text: estudi{H}ac

Photograph: David Zarzoso

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del Pie

Ontinyent, Valencia

Uno spazio armonico ed elegante, ispiratosi agli antichi studi medici specialistici privati, dove i materiali trasmettevano la serietà della professione.

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del pie. Ontinyent, Valencia

Due materiali principali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato l’immagine di tutto il progetto. Il legno di noce, utilizzato in tutta la clinica, applicato sia a pavimento che a parete (reception) e nei mobili, e una selezione speciale di marmi di diversa tonalità che ci invitano ad entrare dalla porta e ci ricevono fino all’accoglienza.

Anche il nero ha caratterizzato il progetto, usato nelle finestre e nelle sedie imbottite della reception, per conferire quell’eleganza e serietà necessarie, abbinato al verde degli schienali delle stesse, a ricordare il colore dell’uniforme da sala chirurgica, tipico della professione.

Uno spazio molto luminoso, in cui si è sfruttata al massimo la luce naturale con l’apertura di grandi finestre. A queste si è aggiunta la trasparenza visiva della zona della reception, dove si apprezza l’abbinamento di tutti gli elementi che costituiscono il progetto interno con il vetro glassato serigrafato per le zone dello studio privato che danno sulla facciata. Sugli stessi è stata applicata l’immagine grafica creata in esclusiva per il progetto. Considerando che i piedi sono una parte molto sensibile e importante del corpo, è stata creata un’immagine che rispecchia il lavoro minuzioso e attento della professione. Per questo, con i tratti realizzati a mano sono state disegnate una serie di posizioni del piede in colore nero.

Un progetto in cui, indubbiamente, è stato curato anche il minimo dettaglio, apportando l’armonia e l’eleganza necessarie.

Text: estudi{H}ac

Photograph: David Zarzoso

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del Pie

Ontinyent, Valencia

Uno spazio armonico ed elegante, ispiratosi agli antichi studi medici specialistici privati, dove i materiali trasmettevano la serietà della professione.

estudi{H}ac - JMFerrero

Clínica del pie. Ontinyent, Valencia

Due materiali principali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato l’immagine di tutto il progetto. Il legno di noce, utilizzato in tutta la clinica, applicato sia a pavimento che a parete (reception) e nei mobili, e una selezione speciale di marmi di diversa tonalità che ci invitano ad entrare dalla porta e ci ricevono fino all’accoglienza.

Anche il nero ha caratterizzato il progetto, usato nelle finestre e nelle sedie imbottite della reception, per conferire quell’eleganza e serietà necessarie, abbinato al verde degli schienali delle stesse, a ricordare il colore dell’uniforme da sala chirurgica, tipico della professione.

Uno spazio molto luminoso, in cui si è sfruttata al massimo la luce naturale con l’apertura di grandi finestre. A queste si è aggiunta la trasparenza visiva della zona della reception, dove si apprezza l’abbinamento di tutti gli elementi che costituiscono il progetto interno con il vetro glassato serigrafato per le zone dello studio privato che danno sulla facciata. Sugli stessi è stata applicata l’immagine grafica creata in esclusiva per il progetto. Considerando che i piedi sono una parte molto sensibile e importante del corpo, è stata creata un’immagine che rispecchia il lavoro minuzioso e attento della professione. Per questo, con i tratti realizzati a mano sono state disegnate una serie di posizioni del piede in colore nero.

Un progetto in cui, indubbiamente, è stato curato anche il minimo dettaglio, apportando l’armonia e l’eleganza necessarie.

Text: estudi{H}ac

Photograph: David Zarzoso

Would you
like us
to inspire your
interior space?

 Professional Individual